Pet Therapy Padova – Freud fu Il primo psicoanalista a lavorare insieme al suo cane

Pet Therapy Padova – La terapia psicologica assistita da cani fu sperimentata per la prima volta da Sigmud Freud

Pet Therapy Padova

Pet Therapy Padova

Pet Therapy Padova – Da The Wall Street Journal, 21 Dicembre 2010

Pet Therapy Padova – Accanto al lettino di Freud, una chow chiamata Jofi.

Pet Therapy Padova – Sigmund Freud non è stato solo il padre della psicoanalisi.

Egli fu anche un pioniere della terapia assistita da cani. Nei suoi ultimi anni, la sua chow Jofi spesso sostava nel suo studio durante le sedute.

Freud riteneva che Jofi avesse un effetto tranquillizzante, soprattutto sui bambini, e ammetteva che gli era d’aiuto nella valutazione dei pazienti, secondo quanto riporta Stanley Coren, psicologo amante dei cani, nel suo libro del 1997 Cosa sanno i cani?.

Quando i pazienti erano calmi Jofi si accucciava abbastanza vicino a loro per essere carezzata, ma si teneva dall’altra lato della stanza in presenza di pazienti ansiosi.
Freud aveva osservato che in presenza di Jofi i pazienti rispondevano con maggiore franchezza e sincerità.

E la valutazione di Jofi non era inautentica o falsata. Infatti Freud ebbe a dire: “I cani amano i loro amici e mordono i loro nemici, proprio al contrario degli esseri umani, che sono incapaci di amore puro e devono mescolare amore e odio nelle loro relazioni oggettuali.”
A quei tempi Freud divideva il suo studio a Vienna con la figlia Anna e il cane lupo di lei. Tutti e due i cani prendevano la rincorsa e si mettevano ad abbaiare forte ogniqualvolta suonava il campanello, stando allo psichiatra Roy Ginker, in analisi da Freud nel 1932 durante una borsa di studio.
Riporta il Dr. Ginker che durante la terapia, Jofi era solita stendersi accanto al lettino, e Freud spesso parlava attraverso di lei. S

e lei grattava alla porta per uscire, Freud era solito dire: “Jofi non approva quello che lei sta dicendo”.

E se lei voleva rientrare, avrebbe detto: “Jofi ha deciso di darle un’altra opportunità”.

Una volta in cui il Dr. Ginker fu colto da una forte emozione, Jofi gli montò sopra e Freud disse: “Vede, Jofi si è così eccitata perché lei è stato in grado di scoprire la sorgente della sua ansia!”
– Melinda Beck
– (traduzione Maria Grazia Vassallo)

Terapeuta con Cane

Terapeuta con Cane

Terapeuta con cane

Se un terapeuta decide di lavorare con un cane, significa che ha capito l’importanza che l’animale può avere nella relazione con il paziente.

Il terapeuta utilizza il cane come veicolo di apertura agli affetti, alla comunicazione non verbale, a quella parte di ognuno di noi che si cela dietro alle difese inconsce e ci impedisce di raggiungere l’equilibrio corpo – mente, perché strutturate dietro ad un funzionamento atto a soddisfare i bisogni frenetici della vita.

Il cane con il terapeuta va oltre alle difese e consente alla persona di sperimentare attraverso le carezze con il tocco della mano, situazioni che a sua volta la persona ha vissuto, in più riprese sia con un suo animale domestico sia in termini di proiezioni di parti di sé sull’animale.

Il terapeuta con cane è in grado di dettare i tempi di accettazione di un paziente e fare in modo che la persona si senta da subito a suo agio, oppure con i soggetti particolarmente ansiosi, il cane rimanda un senso di non tranquillità e rimanda l’accettazione ad un altro momento, facendo lavorare da subito il paziente su questa tematica, in modo naturale.

Pet Therapy Padova Principali benefici

Tratto da http://healthonline.healthitalia.it/pet-therapy-un-grande-beneficio-per-la-salute/

Terapie effettuate con l’ausilio di animali – TAA –  attività terapeutiche vere e proprie, finalizzate a migliorare le condizioni di salute di un paziente mediante specifici esercizi. Integrano, rafforzano e coadiuvano le terapie normalmente effettuate per ogni tipo di patologia.

  • Possono essere impiegate con l’intento di migliorare alcune capacità mentali (memoria, pensiero induttivo),

  • comportamentali (controllo dell’iperattività, rilassamento corporeo, acquisizioni di regole in pazienti psichiatrici),

  • psicosociali (miglioramento delle capacità relazionali, di interazione),

  • psicologici in senso stretto (trattamento della fobia animale, miglioramento dell’autostima),

  • rallentamento di alcune patologie cronico-degenerative (Alzheimer, sclerosi multipla),

  • riabilitazione post trauma-cranico,

  • ictus e prevenzione (diabete, malattie metaboliche, patologie cardiocircolatorie).

Dal punto di vista scientifico su 10 studi, 9 riportano benefici molto importanti.

Ad esempio, in uno studio condotto da me e dal dott. Carlo Buffa, (Esperienze di fisio-pet-terapia nei traumi cranici, Centro Incontri della Regione Piemonte, Torino – 7 dicembre 2012) è stata elaborata una valutazione statistica dei miglioramenti di alcune persone affette dai postumi di traumi cranici, dovuti proprio all’impiego di TAA strutturate soggettivamente. I pazienti, che non avevano ulteriori miglioramenti da circa due anni, pur in costante terapia riabilitativa, hanno evidenziato un fortissimo miglioramento determinato dalla mediazione animale. Questo lavoro è stato anche esposto a EXPO 2015 nella giornata dedicata ad A.S.SE.A il 17 luglio”.

In cosa consiste la terapia? Come si svolgono le sedute?
“La mediazione animale si esprime attraverso diverse modalità di intervento sui pazienti; la scelta della specie animale e la tipologia di contatto con l’animale stesso è valutata dallo specialista.

Pet Therapy Padova – Il Chihuahua Pedro

Pedro Chihuahua

Pedro Chihuahua

Il Chihuahua Pedro è il piccolo aiutante della terapeuta Arianna Bertazzolo, Psicologa Padova, è un giovane maschietto di 1,9 kg e vi accoglierà insieme alla  dottoressa durante i colloqui e le terapie individuali e di coppia.

Tra i successi di Pedro possiamo segnalare il contributo fondamentale nella guarigione della fobia dei cani in alcuni bambini entro i 10 anni, oltre ad avere già favorito il migliramento di alcuni pazienti ansiosi attraverso il contatto e la sua presenza e vista la sua giovane età potrà aiutare ancora molte persone, tra cui anche te.

Perché un Chihuahua?

Non spiegherò qui la storia di Pedro, solo pochi fortunati la sanno e ne verranno a conoscenza, la cosa importante è che Pedro il Chihuahua che lavora con la Terapeuta Arianna Bertazzolo, psicoterapeuta Padova, è un cane equilibrato abituato a rispettare chi lo rispetta e a volere bene a chi gli vuole bene, senza filtri e sovrastrutture.

Vieni a Conoscere Pedro e la terapeuta Arianna Bertazzolo, cliccando si uno dei pulsanti sottostanti

Contatta subito Arianna Bertazzolo, psicologo psicoterapeuta Padova 

3473793190

Prendi un appuntamento

E-mail

Share This

Condividi

Condividi con i tuoi amici!